Virtus di Riccardo Caturano , 20/03/2021 11:50

Virtus, sfida al Fano per tornare a sognare

Riccardo Cazzola in azione

La Virtus Verona di mister Luigi Fresco, tornerà in campo domenica 21 marzo, ore 15.00, per affrontare al Gavagnin-Nocini il Fano. La gara sarà valida per la 32a gg del Girone B di Lega Pro.

La formazione rossoblù si presenta a questo match dopo cinque sconfitte di fila, che hanno complicato e non poco, il sogno Play-Off della Virtus Verona. L'ultima sconfitta in casa del Mantova (3-2), arrivata in rimonta, ha illuso la Virtus di poter rialzare la testa in campionato e dare ossigeno alla classifica. La Virtus è scivolata al 12° posto, ferma a 41 punti, superata proprio dal Mantova, ma anche dal Gubbio che è avanti per gli scontri diretti sui rossoblù. I Play-Off sono ancora alla portata, ma diventa quasi indispensabile ottenere il massimo in casa contro il Fano.

La formazione di mister Destro naviga in acque pericolose, inchiodata al 18° posto in zona Play-Out. Il Fano ha vinto solamente una partita negli ultimi 9 incontri: 0-2 alla 26a gg in al Martelli contro il Mantova. Anche in trasferta le statistiche non sono delle migliori, con solo due successi negli ultimi 15 match giocati lontano dalla mura amiche. La Virtus invece ha la necessità di tornare a fare punti importanti al Gavagnin-Nocini, che fino alla sconfitta in extremis contro il Padova (0-1), non era ancora stato violato da nessuno.La gara contro il Padova ha lasciato il segno in modo negativo, ha tolto delle sicurezze. La gara contro il Gubbio, persa 0-1 nel turno casalingo successivo, ne è la prova più lampante. Fresco in vista di questa gara potrà nuovamente contare sull'esperto centrocampista, Riccardo Cazzola, rientrato dalla squalifica di tre giornate dopo i fatti successi nel finale di Virtus-Padova. Non sarà della gara invece Zarpellon, fermato in settimana per un problema muscolare. Il giocatore è ancora sotto osservazione ma potrebbe rientrare per la prossima gara, in trasferta contro il Carpi. Restano ancora ai box sia Manfrin che Amadio.

L'ultima vittoria della Virtus al Gavagnin-Nocini, risale alla 21a gg: 3-1 all'Imolese grazie ai goal dei suoi tre attaccanti di ruolo: Pittarello, Danti e Arma. Il primo segnale di un cambiamento di rotta, ce lo si aspetta proprio da loro. L'occasione per la Virtus è una di quelle da non sbagliare.