Hellas Verona di A.F , 21/07/2021 17:35

Hellas fa cinquina al Real Vicenza, brillano i giovani Cancellieri (doppietta) e Bragantini

Primiero San Martino di Castrozza

Buona seconda uscita del Verona nel test pre-campionato contro il Real Vicenza (formazione composta da svincolati). I gialloblù vincono 5-0 in scioltezza, anche se ovviamente la macchina di Di Francesco è ancora in rodaggio. Ad ogni modo si apprezzano in alcuni frangenti (nonostante le gambe pesanti), le belle giocate e la fluidità della manovra. I migliori in campo? Due giovani provenienti dalla Primavera: Davide Bragantini (classe 2003), ma soprattutto Matteo Cancellieri (classe 2002) autore di una doppietta. Al 24′ è Bragantini a rompere gli equilibri: su respinta del portiere Belluco, mette dentro dal limite dell’area. Al 30′ il raddoppio con protagonisti Bragantini insieme a Kalinic, anche se il tocco finale è di Casale. Nella ripresa si scatena l’altro giovane, Cancellieri. Il baby gialloblù va in rete al 54′ dopo uno scambio Lazovic-Bessa e al 59′ segna di testa sfruttando l’assist di Lazovic. A 10′ dal termine Bragantini chiede a Di Francesco di rientrare ed il mister lo accontenta. Mossa azzeccata: il ragazzo batte un calcio d’angolo al 90′ e Ragusa infila di testa per la quinta volta.

——————————————-

Fine match

90′, GOL-VERONA: calcio d’angolo battuto da Bragantini dalla sinistra, testa di Ragusa e palla in rete.

85′, forte tiro proprio di Bragantini e bella risposta del portiere del Real Vicenza che devia in corner.

82′, rientra in campo il giovane gialloblù Bragantini, comunicando a Di Francesco di potercela fare.

72′, prosegue il monologo gialloblù, però anche il Real Vicenza ha tentato una sortita con l’attaccante Ferrara, fermato però dal recupero della retroguardia scaligera. 

60′, girandola di cambi per Di Francesco: dentro Cetin, Coppola (classe 2003) e Amione (classe 2002) in difesa; a centrocampo entra come esterno Terracciano (classe 2003); mentre Turra (classe 2002) si posiziona in mediana a fianco di Tameze. In attacco, dentro Stepinski al centro e come esterno Antonino Ragusa.

59′, GOL-VERONA: assist di Lazovic dalla sinistra per Cancellieri che di testa fa poker.

54′, GOL-VERONA: azione sul binario di sinistra condotta da Lazovic e Bessa, palla a Cancellieri che fa tris sul palo lontano con un diagonale. 

50′, bella combinazione Bessa-Lazovic con tiro di quest’ultimo da posizione di poco defilata: para il portiere avversario.

46′, tre cambi per il Verona: Ruegg al posto di Faraoni, Cancellieri (classe 2002) al posto di Bragantini ed in porta c’è Berardi al posto di Pandur.

Via alla ripresa

Fine primo tempo

40′, Veloso effettua un traversone dalla destra per la testa di Faraoni, sfera di poco alta sulla traversa.

32′, altra opportunità per i gialloblù. In evidenza sempre il giovane Bragantini proveniente dalla Primavera, che serve Lazovic al centro dell’area, palla a lato.

30′, GOL-VERONA: bell’azione dell’Hellas con Bragantini e Kalinic che serve Casale. Tocco del difensore sottoporta e palla in rete.

26′ altra possibilità per il Verona: Bessa dalla sinistra, testa di Kalinic e gran parata di Belluco.

24′, GOL VERONA: rete di Bragantini. Angolo di Veloso dalla destra, respinta del portiere Belluco, palla sui piedi di Bragantini che dal limite fa centro.

20′, continuano gli attacchi scaligeri, che al momento però non trovano sbocchi. Il Real Vicenza respinge bene gli assalti gialloblù. 

13′, occasione sui piedi di Bragantini servito dalla sinistra: conclusione dal limite dell’area e palla di poco fuori.

10′, Hellas che ovviamente fa la partita, ma il Real Vicenza si difende con ordine.

5′, punizione per il Verona dal limite dell’area: mancino di Veloso e palla che sfiora l’incrocio dei pali.

Via al primo tempo

Hellas pronto per la seconda amichevole pre-campionato. I gialloblù di Di Francesco dopo aver battuto alla prima uscita 6-0 la Top 22 Calcio Veronese, nel pomeriggio del 21 luglio giocherà contro il Real Vicenza (formazione di giocatori svincolati). Il fischio d’inizio è alle ore 17.30. Mister Di Francesco pone i suoi con il 3-4-3: Pandur in porta e difesa a 3 composta da Casale, Magnani e Ceccherini. A centrocampo gli esterni saranno Faraoni e Lazovic, mentre gli interni Veloso e Tameze. In avanti, Bragantini (classe 2003), Kalinic e Bessa. L’Hellas sfoggerà la divisa da trasferta bianca con inserti gialloblù, mentre per il Real Vicenza la divisa è un completo nero.

Tabellino:

HELLAS VERONA-REAL VICENZA 5-0 

Marcatori: 24′ Bragantini, 30′ Casale, 54′ e  59′ Cancellieri, 90′ Ragusa

HELLAS VERONA: Pandur; Casale, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Veloso, Tameze, Lazovic; Bragantini, Kalinic, Bessa.
A disp.: Borghetto, Berardi, Amione, Cancellieri, Cetin, Terracciano, Ruegg, Zaccagni, Ragusa, Coppola, Turra, Stepinski.
All.: Di Francesco.

REAL VICENZA: Belluco, Gomiero, Dal Dosso, Daguerre, Meneghetti, Tozzo, Lugtmeier, Cardoso, Maistro, Popalzay, Ferrara.
A disp.: Sarro, Afetor, Candelaresi, Lushchayev, Gevorkjian, Sheta, Ferrara, Rom, Fortin.
All.: Zenorini.

Arbitro: Bordin (Bassano del Grappa)
Assistenti: Marchetti (Trento) e Torresan (Bassano del Grappa)