Hellas Verona di Redazione , 08/06/2021 17:29

Il Pescara batte l’Hellas e vince la Supercoppa Primavera 2

Il Pescara vince la Supercoppa di Primavera 2 battendo 3-2 l’Hellas sul campo dell’Adriatico. Per i gialloblù rimane una stagione unica e indimenticabile grazie alla conquista della promozione nel campionato di Primavera 1.

I ragazzi di mister Nicola Corrent hanno sfiorato il successo allo stadio Adriatico, perdendo di misura contro il Pescara al termine di un confronto ricco di colpi di scena e giocato dall’Hellas Verona con lo stesso spirito e lo stesso coraggio che hanno sempre contraddistinto tutta la stagione dei gialloblù.

Venendo alla cronaca della partita, i gialloblù partono col piede sull’acceleratore, imponendosi nei primi 25’ di gioco. Il vantaggio arriva dopo appena 9 giri d’orologio in seguito ad una situazione da palla inattiva: sul calcio d’angolo, battuto da Bertini, Terracciano prolunga alla perfezione premiando l’inserimento di Coppola che – da pochi passi – supera Sorrentino per il gol che sblocca la partita.

Il Verona continua a produrre gioco, trovando la via del raddoppio grazie a Bragantini: giocata pazzesca del numero 11 che, partendo da destra, si accentra per poi calciare in modo fulmineo sul primo palo.

Alla mezz’ora arriva la risposta del Pescara, che in contropiede accorcia le distanze grazie al destro ad incrociare di Belloni, trovando quindi al 45’ il temporaneo pareggio grazie a Blanuta (decisivo il suo stacco di testa su calcio d’angolo), per poi ribaltare - in pieno recupero - il risultato in seguito ad una azione personale di Chiarella.

Nella ripresa, tra le molte occasioni create in cerca del pareggio dall’Hellas, spiccano quelle di Bertini, che inquadra pericolosamente la porta in due occasioni, trovando la respinta della retroguardia pescarese. Dopo 6 minuti di recupero si chiude la stagione dei giovani dell’Hellas, attesi nella prossima stagione dal meritato salto di categoria.

PESCARA-HELLAS VERONA: 3-2

Marcatore: 9' pt Coppola, 24' pt Bragantini, 30' pt Belloni, 45' pt Blanuta, 48 pt Chiarella

Pescara: Sorrentino, Longobardi (dal 23' st Staver), Mancini (dal 33' st Pedicone), Kuqi, Sakho, Veroli, Chiarella, Tringali, Blanuta (dal 33' st Dieye), Mercado (dal 16' st Seck), Belloni (dal 23' st D'Aloia)

A disp.: Recchia, Palmentieri, De Marzo, Calio, Salvatore, Stampella

All.: Iervese

Hellas Verona: Aznar (dal 1' st Ogliani), Terracciano, Darrel (dal 38' st Florio), Coppola, Squarzoni (dal 20' st Astrologo) Calabrese, Bertini, Turra (dal 20' st Jocic), Yeboah (dal 38' st Elvius), Pierobon, Bragantini

A disp.: Fornari, Bracelli, Ilie, Diaby, Bernardi, Ferrarese

All.: Corrent

Arbitro: Michele Delrio (Sez. AIA Reggio Emilia)

Assistenti: Simone Biffi (Sez. AIA Treviglio), Veronica Martinelli (Sez. AIA Seregno)

NOTE. Ammonito: Longobardi, Tringali, Kuqi, Calabrese.