Calcio di Redazione , 21/06/2022 12:32

Prima edizione del torneo Forplayr a Pescantina. Trionfa il Blackpool

Il Blackpool festeggia a Pescantina
Il Blackpool festeggia a Pescantina

Conclusione in grande stile della prima edizione del Torneo Forplayr che si è disputata sul terreno sintetico di Pescantina. Sabato 18 giugno si sono disputate le finalissime della competizione organizzata dai responsabili e fondatori dell’App Forplayr dedicata al mondo dei nostri dilettanti, Alberto Pizzini, Leonardo Benecchi, Dennis Bonzanni, Mil Vassanelli, Simone Catalbiano, Marco Brescianini, Andrea Ferrari con l’aiuto di Nicola Gottoli.

La competizione ha visto le 8 squadre che portano i nomi di squadre inglesi essere divise in due gironi. Dopo la prima settimana, in cui si sono scontrate le 4 squadre dei rispettivi gironi, si sono giocate le partite della fase finale Lunedì 13 e Mercoledì 15 Giugno in cui si sono definiti gli accoppiamenti delle finali. Nella prima sfida di sabato 18 giugno si è aggiudicato il settimo posto il Fulham vincendo 2 a 0 contro il Newcastle. Il Crystal Palace arriva quinto battendo per 2 a 1 lo Sheffield Wednesday. Il Chelsea si aggiudica la terza piazza rifilando 3 reti al Brentford. Entrata da brividi delle due finaliste Blackpool e Wolverhampton accolte dall’inno inglese. Dopo una gara intensa si aggiudica il primo torneo Forplayr la squadra del Blackpool battendo il Wolverhampton per 3 reti a 0. Idea vincente per i creatori di Forplayr che hanno voluto fare il torneo per far incontrare fisicamente tutti i giocatori già iscritti all’applicazione. Come nello spirito dell’applicazione c’è infatti la volontà di creare la più grande comunità del calcio dilettantistico. Infatti oltre ai giocatori, allenatori, dirigenti ed operatori sanitari, Forplayr, dà la possibilità di iscrizione anche ai tifosi del calcio dilettante che potranno segnalare le prestazioni di tutti i giocatori che impegnati nei campi sportivi delle provincie italiane. Alla prima edizione del torneo Forplayr si sono visti moltissimi giocatori di tutte le formazioni che appartengono al mondo dei nostri dilettanti veronesi. Tra gli altri Mori Enrico, Dario Biasi, Diego Bonamini, Matteo Rambaldo, Pietro Filippini, Michele Devita, Menini Andrea, Nicola Vantini, Andres Guzman, Francesco Spada, Nicolò Gottardi, Andrea Dolci, Edoardo Savoia, Marco Lonardi, Riccardo Testi, Leonardo Lipizer, Daniele Buzzachero e Cornel Petre.

Le premiazione alla presenza del giornalista Gianluca Vighini ha visto la partecipazione anche di Mattia Facci noto preparatore dei portieri, del centrale difensivo classe 2002 e capitano dell’Hellas Verona Primavera Bernardo Calabrese e del giocatore della Virtus Vecomp Lorenzo Lonardi .
Oltre alle squadre i premi individuali sono andati a Michele Devita e Nicolò Righetti del Blackpool rispettivamente come miglior portiere e miglior realizzatore del torneo. Invece Quaggiotto Elia del Wolverhampton è stato proclamato dagli stessi avversari come miglior giocatore dell’intero torneo. A fine serata, dopo le premiazioni, il “Galdino Pinarolli Stadium” di Pescantina si è trasformato in una discoteca a cielo aperto.

Gli organizzatori danno l’appuntamento al prossimo torneo ma invitano a scaricare l’app gratuita sui principali Store per restare comunque in contatto nei prossimi mesi.