Calcio mercato di Redazione , 02/03/2021 12:01

Hellas, le ultime sul mercato con Nicolò Schira

Nicolò Schira

Queste le dichiarazioni dell'esperto di calciomercato, Nicolò Schira,  durante la trasmissione “Supermercato”, in onda ieri sera su Telenuovo:

 

La scorsa estate il Verona ci aveva provato a trattenere Pessina ma è stato impossibile perchè l'Atalanta alla fine credeva nel ragazzo e quando Gomez è andato subito a occupare quella posizione.

Per quanto riguarda Barak, il giocatore ha un obbligo di riscatto intorno ai 6 milioni, ma verrà sicuramente riscattato per via della clausola relativa alla permanenza del Verona in Serie A che francamente non mi sembra più in discussione visto i risultati e la classifica. Su Ilic il Verona vorrebbe fare anche uno sforzo per tenerlo visto che ha un diritto di riscatto intorno a 8 milioni. Il City però ha un contro riscatto fissato a 10 milioni e ciò significa che se il giocatore dovesse rientrare a Manchester, il Verona avrebbe un premio di valorizzazione di circa 2 milioni. Se alla fine il City decidesse di lasciarlo andare allora sarà un discorso differente ma per questo dobbiamo attendere. Anche Salcedo ha un riscatto intorno a 8 milioni, un 2001 moto interessante ma che nell'ultimo periodo non è stato costante nelle prestazioni e non è riuscito a ritagliarsi uno spazio con Juric anche per via di alcuni infortuni che ne hanno ostacolato la crescita. In questo momento con gli stessi soldi potresti trovare dei giocatori già pronti e quindi starà al Verona valutare bene cosa fare. Su Dimarco invece posso dire che il Verona farà di tutto per trattenerlo anche il prossimo anno. La cifra del riscatto potrebbe essere intorno ai 7/8 milioni.

Per quanto riguarda le situazioni contrattuali di Zaccagni e Silvestri, qui i discorsi sono leggermente diversi. Hanno entrambi un altro anno di contratto fino al 2022, ma già gli agenti dei giocatori hanno capire che i contratti non verranno rinnovati. Il Verona a questo punto dovrà cercare di incassare il più possibile da queste due cessioni. Per Zaccagni il Verona vorrebbe almeno una cifra intorno ai 15 milioni di euro, per Silvestri si parlava di 10 milioni  ma penso che ha 6/7 milioni si possa chiudere. Il Napoli si era fatto avanti a gennaio con un'offerta da 9 milioni più bonus, ma alla fine tutto verrà valutato in estate quando arriveranno sul piatto anche altre proposte.