Basket di Redazione , 10/06/2021 20:45

Torino rimonta e punisce la Tezenis (56-61). E' 3-0 per i piemontesi: stagione finita per Verona

Tezenis-Torino

Stagione finita per la Tezenis che si fa rimontare all’Agsm Forum da Torino (56-61). I piemontesi chiudono così la serie della semifinale play-off sul 3-0. La Scaligera ha giocato bene per tre quarti, tenendo un buon vantaggio e mantenendo le distanze, Ma nell’ultimo quarto Torino ha rimontato, risultando più cinica nei momenti chiave, sorpassando la Tezenis nel finale e trovando punti preziosi dalla lunetta nei due minuti conclusivi. Per Verona si chiude così una stagione di alti e bassi. Dopo un inizio zoppicante con coach Diana, si è trovato il cambio di passo con Ramagli che dopo una straordinaria serie di vittorie consecutive ha condotto la Scaligera fino alla semifinale play-off ma non aveva fatto i conti con Torino, una squadra costruita con giocatori di alto livello per andare in Serie A. Per Verona buona la prova di Capitan Tomassini (17 punti), spesso decisivo da fuori area, ma oggi non è bastato.

ULTIMO QUARTO. Sale il ritmo e Torino trova il -5 con Campani. Severini con una grande azione personale trova il canestro e “ricaccia” indietro la Reale Mutua. Bushati, tutto solo, sbaglia completamente una tripla che finisce cortissima sul ferro, ma Jones non ne approfitta (anche lui tirando da fuori area) e così Penna trova la tripla che vale il -4 (53-49), costringendo Ramagli a chiamare il time-out a 5 minuti dal termine. Greene, con una grande penetrazione centrale in area, firma il 55-49. Ma Torino non demorde e Clark segna la tripla che vale il -3. Poi Verona sbaglia e Diop segna e subisce il fallo: così, con un gioco da tre punti, trova il pareggio al 37’35” col libero supplementare (55-55). Tomassini fa fallo in attacco e perde palla. Torino non trova il canestro, poi Jones va in lunetta ma fa solo 1/2. Clark punisce Verona trovando il sorpasso ad un minuto dalla fine (56-57). Poi Perkins subisce il fallo e realizza 1 libero su 2. In attacco non segna Rosselli e poi fa anche il quinto fallo. Così Clark, ancora dalla lunetta, porta Torino sul +4 (56-60). Greene sbaglia la tripla e Torino in lunetta allunga ancora con Pinkins (1/2) per il 56-61 finale. Inutile il tiro di Tomassini sul finale. La Tezenis è eliminata, Torino vince 3-0: stagione finita per i gialloblù.

TERZO QUARTO. La Tezenis vuole subito spingere sull’acceleratore e va avanti (36-29). Diop fa 2/2 dalla lunetta ma la Scaligera mantiene le distanze con Candussi (41-33). Torino continua a sbagliare e Verona allunga fino al 49-39. Torino non accorcia più di tanto e Verona in chiusura con Caroti mette due liberi per il +7 (50-43) a 10 minuti dal termine.

SECONDO QUARTO. Torino entra con un altro spirito e accorcia fino al 14-12. Poi Toscano punisce la difesa gialloblù e compie il sorpasso piemontese (15-14). Rosselli non ci sta e, con la sua grande esperienza, realizza la tripla del controsorpasso. Torino sbaglia ancora in attacco, tentando troppe conclusioni velleitarie da fuori area. Così Verona ne approfitta e con Tomassini e Candussi (assist dell’eterno Rosselli) vola sul +7 (22-15). Alibegovic, con uno step back alla Kobe Bryant, suona la carica per la Reale Mutua. Rosselli segna ancora (27-20), la partita si riaccende e i palloni entrano a raffica nelle due retine. Pinkins accorcia per il -4, poi Tomassini fa 2/2 da cronometro fermo per il 31-25. Greene sbaglia sulla sirena e all’intervallo è 33-29 per Verona.

PRIMO QUARTO. Ramagli parte col quintetto formato da Tomassini, Greene, Rosselli, Jones e Candussi. Tomassini apre il match con una tripla, poi si sbaglia troppo sotto canestro e Tomassini, dopo tre minuti, mette un’altra tripla (6-2). Torino fatica a segnare anche perché la Tezenis difende in maniera ordinata, mettendo pressione ai giocatori della Reale Mutua. Greene allunga sul +6 (12-6), poi Diop fa 2/2 dalla lunetta e tiene a galla i suoi. In chiusura Greene sbaglia. Dopo 10 minuti il punteggio è basso ma Verona è avanti: 12-8.

Dentro o fuori. La Tezenis, nella semifinale play-off contro Torino, deve assolutamente vincere gara-3 all’Agsm Forum davanti ai propri tifosi (pubblico al palazzetto dopo tanti mesi d’assenza a causa dell’emergenza sanitaria). I piemontesi conducono la serie 2-0 e una vittoria significherebbe per loro la finale.