Basket di Mariobasket , 25/03/2021 21:50

La Tezenis sorride, ecco perché i playoff sono sicuri

Pini, Rosselli e Severini (foto Scaligera Basket)

Sabato sera la Tezenis potrà avere la certezza matematica dell’accesso ai playoff.

Alle 18:30 del 27 marzo infatti è in programma il retourmatch Urania Milano-Treviglio, partita chiave per dare a Verona con un turno di anticipo la sicurezza aritmetica del sesto posto e quindi dell’ammissione al gironcino con le quarte, quinte e seste classificate alla fine della 1ª fase, che garantisce l’ammissione ai playoff.

Ci sono ancora tante partite da recuperare ed in linea teorica potrebbe verificarsi anche un arrivo con 6 squadre a quota 28. Milano (24 punti) deve giocare 3 partite, come Trapani che è a quota 22. A Orzinuovi (20 punti), restano 5 gare da disputare. Ma sono tutte squadre che si trovano 0-2 nel doppio confronto con la Tezenis che è in svantaggio (0-2) solo con Treviglio (24 punti e 2 partite da giocare).

Oltre che con Milano, gli orobici devono giocare con Orzinuovi, pertanto un eventuale percorso netto dell’Urania e dei bresciani (per un ipotetico arrivo a 30 punti), lascerebbe in ogni caso Treviglio dietro a Verona.

La differenza-canestri tutela la Tezenis nelle classifiche avulse con arrivo a 4 o 5 squadre, perché lo 0-2 con Treviglio è compensato dal 2-0 con Milano, Trapani, la stessa Orzinuovi, e dal +11 con Piacenza.

Un arrivo a 4 con Piacenza, Treviglio e Milano vedrebbe la parità anche nella classifica avulsa (tutte a 6 punti, in caso di successo dell’Urania con Treviglio), ma il quoziente-canestri blinda Verona entro la sesta posizione.

Quanto alla corsa per il terzo posto, Udine ha 3 partite in casa: con Biella, Tortona e Trapani. Un tris renderebbe ininfluente l’ultima partita della Tezenis contro Torino, il 17 aprile, lo stesso giorno in cui i friulani ospiteranno Trapani.