Altro di Redazione , 30/03/2021 17:45

Golf, Alps Tour: i rimpianti di Manassero, è ancora secondo

Matteo Manassero

Il Mira Live the Soul Open va a Paul Margolis, amateur francese che a Vernole (Lecce) con 201 (67 68 66, -12) colpi batte in volata Matteo Manassero. Secondo posto consecutivo per Manassero, 27enne di Negrar, in altrettante gare dell'Alps Tour 2021. In Puglia, sempre sul percorso dell'Acaya GC (par 71), l'atleta veneto con 202 (68 65 69 -11) s'è piazzato alle spalle del transalpino. Terzo posto con 205 (66 72 67, -8) per il giovane amateur azzurro Gregorio De Leo che chiude così un periodo di risultati super sui green del circolo del Salento. Dove il piemontese ha prima vinto i Campionati Internazionali d'Italia Maschili. Poi, in gara con tanti professionisti, ha chiuso al settimo posto il MIRA Golf Experience Acaya Open.

Ora un nuovo piazzamento di prestigio per uno dei talenti più in erba del golf azzurro. Ancora una beffa per Manassero che dopo aver terminato il primo round al 13/o posto con una grande rimonta ha finito il secondo in testa alla classifica. E nel terzo, dopo un ottimo inizio (due birdie nelle prime 3) nelle prime nove buche (4 birdie e un bogey), ha arrestato la sua corsa nelle seconde nove. Nelle ultime 5 di giornata è inciampato in altri 3 bogey (4 oggi quelli totali, gli stessi in cui era incorso nelle prime 36 buche) e non ha approfittato del passo falso finale di Margolis.